S.Ambrogio-Borgone Exilles-Susa 11-12-/11/17

Per ragioni di logistica in questi due giorni abbiamo camminato all'indietro, come i gamberi, solo così abbiamo potuto visitare la Sacra e dormire in un letto caldo.

Un certo disturbo al cammino è stato causato dalla protezione che le forze armate hanno posto alla zona dei lavori della TAV. Abbiamo perso un'ora buona, e fatto qualche chilometro in più, tentando di forzare i blocchi e cercando di capire dove passare... per fortuna l'aggiramento è stato lungo sentieri boschivi, sempre gradevoli.